... Nelle molte giornate del cammino da effettuare, ve ne saranno di radiose e di necessariamente in ombra ed è principalmente in queste che il pubblico dovrà farse maggiormente sentire vicino agli atleti. Il campionato non si arresta né alla terza, né alla quarta domenica [...] quindi: avere fermamente fiducia! La vittoria, ne siamo certi, bacerà ripetutamente il nostro vessillo... Luigi Ridolfi

martedì 19 maggio 2009

meglio d'uno scudetto.. Oddio, quasi..

...di fronte agli ultimi risultati che hanno portato la Fiorentina ad un solo punto, abbiamo deciso di passare la guida della squadra a Ciro Ferrara per le prossime due gare...

Sentire queste parole uscire dalla bocca di Blanc, Amministratore Delegato della Rubentus, durante la conferenza stampa di presentazione del neo allenatore juventino è un pò come la famosa pubblicità secondo la quale certe soddisfazioni non hanno prezzo.. stavolta per tutto il resto c'è Blanc.. e non c'entra niente Claudio Ranieri.. divenutomi peraltro antipatichino da quando s'è preso la bega juve.. e non c'entra neanche Ciro Danette Danone Ferrara, ancora troppo simpatico per sembrarmi totalmente gobbo anche se so che basterà vederlo queste due partite sulla loro panchina per sdegnarmi ogni stima.. il vero unico motivo di soddisfazione è l'ammissione neanche poi così nascosta di quanto la Fiorentina stia facendo paura a questa juve piccola piccola.. Son vent'anni che ingoio amaro e superbia a strisce che la metà bastano.. sono anni che sento ridondanti parole di superiorità, di forza, onestà e lealtà anche quando era palese il contrario.. sono anni che spero in un rovesciamento trasparente delle posizioni da sempre ancorate con i gobbi dall'alto che ci guardano con il massimo disprezzo.. un pò di quel che desideravo l'ho vissuto con Calciopoli, ma come scrissi all'epoca, eran sorrisi amari data la nostra ingiusta penalizzazione.. adesso ho respirato gioia a pieni polmoni.. se il nemico ti riconosce la forza e ammette la sua paura manca solo il colpo di grazia.. io ci credo, anche se il calcio non lo si può mai prevedere.. almeno che tu non abbia in squadra fenomeni del calibro di Moggi, Giraudo e Bettega.. ma questa per fortuna è un'altra e ormai vecchia storia finita..

1 commento:

  1. alessandroMAGNOdelPIERO30 maggio 2009 01:00

    Viola.. d'invidia!!!

    buahahaha


    da sempre inferiori

    RispondiElimina