... Nelle molte giornate del cammino da effettuare, ve ne saranno di radiose e di necessariamente in ombra ed è principalmente in queste che il pubblico dovrà farse maggiormente sentire vicino agli atleti. Il campionato non si arresta né alla terza, né alla quarta domenica [...] quindi: avere fermamente fiducia! La vittoria, ne siamo certi, bacerà ripetutamente il nostro vessillo... Luigi Ridolfi

giovedì 28 febbraio 2008

prepariamoci

Everton non avrà la stessa storia.. lo stesso nome per forza.. neanche lo stesso stadio.. però sta a Liverpool come la Fiorentina sta a Empoli.. geograficamente parlando.. e a noi per ora tanto basta per sognare un pò in grande.. non ci manca la fantasia.. la passione per la maglia men che meno.. e se la vogliamo dire tutta per noi è quasi un derby.. non voglio star qui a sottolineare tutte le gioie che c'hanno dato i red devils nel corso degli ultimi anni con Juve, Milan e speriamo Inter.. parlo sempre di calcio.. l'Heysel è una nota stonata della squadra di Crough e compagni che qualche idiota continua a ricordare come la pagina migliore.. problemi di chi non ha cervello.. e quindi con tutte queste gioie.. non possiamo che esserne unilateralmente e mentalmente gemellati... quindi contro i cugini dell'Everton.. speriamo di goderci una nuova parentesi positiva d'Europa nonostante l'assenza di Mutu e dell'ultima defaillance di Semioli che stava davvero diventando utile la sulla fascia.. il tutto in attesa di poter sentire "the cieeempioons" e vedere quei ragazzini in mezzo al campo che sventolano quel lenzuolo a forma di pallone..

video

ps: Papa Waigo l'airone secco come pippo coi pantaloncini ascellari ci tieni su di morale con quel gol rubacchiato col livorno.. e Spinesi, toscanaccio doc, pareggia i conti col Milan.. per adesso siamo quarti.. e domenica c'è l'odiata..

Nessun commento:

Posta un commento